Il destino della terra

Quale sarò il destino della terra nei prossimi decenni? La terra ormai è condannata? Prima o poi diventerà inabitabile e l’umanità scomparirà dall’universo? A quale destino va incontro la terra? A queste domande devono seguire delle azioni atte a scongiurare per tempo l’estinzione dell’essere umano. Occorre al più presto provvedere e preparare un piano per abbandonare il pianeta.

Quella tesi non è la trama di un nuovo film di fantascienza ma la convinzione del professor Stephen Hawking, da lui enunciata durante un discorso al festival della scienza di Trondheim in Norgegia, lo Starmus.

Secondo Hawking è solo questione di tempo prima che un asteroide, la sovrappopolazione o l’aumento delle temperatura distruggano la vita sulla Terra in via definitiva: è necessario quindi trovare al più presto una alternativa.

Proxima Centauri B

Tale alternativa, va da sé, si può trovare solo nello spazio: bisogna riconquistare la Luna entro il 2020 e poi, appena possibile, iniziare una missione verso Proxima B, un pianeta in orbita intorno a Proxima Centauri che potrebbe essere in grado di supportare la vita.

«Io sono convinto che gli esseri umani debbano lasciare la Terra. Sta diventando troppo piccola per noi, e le risorse vengono esaurite a un ritmo allarmante» ha dichiarato lo scienziato.

«Abbiamo regalato al nostro pianeta il disastro del cambiamento climatico, dell’aumento delle temperature, della riduzione delle calotte polari, della deforestazione e della decimazione delle specie animali. Quando in passato si sono raggiunte crisi simili, di solito si è cercato un nuovo luogo da colonizzare» ha continuato Hawking.

«Cristoforo Colombo l’ha fatto nel 1492 quando ha scoperto il nuovo mondo. Ma adesso non abbiamo più un nuovo mondo. Stiamo finendo lo spazio e l’unico luogo in cui andare sono gli altri mondi».

Se l’umanità vuole sopravvivere alle calamità, siano esse naturali che provocate dall’incuria stessa dell’uomo, quali la caduta di un asteroide o l’esaurimento di risorse vitali, deve sparpagliarsi su più pianeti possibili: in tal modo le probabilità che la specie sopravviva aumenterebbero.

Per iniziare, secondo Hawking è bene guardare ai mondi più vicini: la Luna e Marte, dove si possono costruire avamposti rispettivamente entro 30 e 50 anni. Ma poi sarà necessario guardare oltre i confini del sistema solare: a Proxima B, per l’appunto.

Per allora, dovremo sviluppare propulsori a fusione nucleare o qualche tipo di motore a materia-antimateria, come quelli immaginati nei vari films di fantascienza, per poter affrontare viaggi lunghi diversi anni-luce. Sarà necessario aver sviluppato camere di ibernazione per affrontare i lunghi viaggi interstellari, insomma tutte quelle tecnologie atte alla sopravvivenza del genere umano-

«La razza umana è esistita come specie isolata per circa due milioni di anni. La civiltà è nata circa 10.000 anni fa e il ritmo di sviluppo è andato aumentato costantemente».

«Se l’umanità vuole continuare per un altro milione di anni» – conclude Hawking – «deve andare là dove nessuno è mai giunto prima. Io sono ottimista. Devo esserlo. Non abbiamo alternative».

E noi aggiungiamo una esortazione ai grandi della terra, ai potenti: «Salvaguardate il genere umano attuando tutto quello che è in vostro potere sia per la sopravvivenza futura del genere che per quella attuale implementando tutte le possibili soluzioni ai problemi catastrofici almeno quelli creati dall’incuria dell’uomo».

Meditate gente, meditate…

Libro “Plastica” dialogo con il Rotary

Questa sera venerdì 24 febbraio, su invito del Rotary Club di Ceglie Messapica, Rosangela Chirico presenterà il libro “Plastica“, edizioni Kurumuny. Con inizio alle ore 20.30 ed ingresso libero presso  l’hotel Madonna delle Grazie di Ceglie Messapica ospiterà l’autrice che dialogherà con Lina Patruno.
Plastica è un libro che ripercorre a ritroso la vita lavorativa di Donato Chirico, padre dell’autrice ed operaio petrolchimico; allo stesso tempo è un atto di accusa contro la Montecatini azienda chimica italiana di notorietà mondiale. La storia di una famiglia operaia, in particolare di un padre ed una figlia, della malattia che porterà alla morte lui, Donato, e della fatica e dell’amore di lei, Rosangela, che di quel padre si prenderà cura fino all’ultimo giorno con grande coraggio, senza mai indulgere alla disperazione. Un documento di denuncia contro il petrolchimico che avvelena uomini e ambiente. “Il pane è condito con la morte“, così l’autrice chiude il suo racconto, con un’amara metafora di un mondo che del petrolio e della plastica non può fare a meno e per ogni operaio che muore altri sono pronti a entrare nelle fabbriche, perché in Italia il disastro ambientale avviene sotto il segno del ricatto occupazionale.
Donato è stato ucciso dal cancro epatico causato dall’esposizione prolungata al CVM, il Cloruro di Vinile Monomero, contratto al petrolchimico di Brindisi.
Visita il sito dell’autrice e quello del suo libro:

La natura ci aiuta

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 14 luglio 2016 è stato pubblicato un interessante articolo dal titolo:

Grazie ai lombrichi la spazzatura diventa fertile

Vi riporto sotto un estratto; per leggere l’articolo completo clicca qui

compostieraMELPIGNANO – Sarà avviato nei prossimi mesi, a Melpignano, il primo esperimento in Italia di gestione sostenibile del rifiuto organico che coniuga il compostaggio di comunità con il sistema della lombricoltura.

Un sistema completamente ecologico per accompagnare la naturale trasformazione dello scarto umido in fertilizzante naturale, che consente l’auto-recupero dei rifiuti prodotti sia dalle utenze domestiche che da mense, ristoranti o strutture ricettive.

Una soluzione a metà strada tra l’impianto industriale e la compostiera… continua a leggere clicca qui

Speriamo che altre amministrazioni condividano questo progetto per un maggiore rispetto della natura!

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Zona U si parte!

elektrocasalgallo

Giovedì 7 luglio si inaugura Zona U con gli ELEKTROJEZUS live e Casalgallo dj set

Parte Giovedì 7 luglio 2016 la carovana musicale del programma Zona U.Sono appena rientrati da un tour europeo, ormai veterani del festival, alla loro terza presenza gli ELEKTROJEZUS aprono la settima edizione di Zona U.

Audiovisual Electro Rock Gli Elektrojezus propongono un live set dove la ritmica elettronica si fonde in maniera originale con il rock. Con l’uso di drum machine digitali, sintetizzatori analogici e digitali il genere musicale risulta al quanto atipico rispetto sia i canoni elettronici che rock. Le influenze maggiori sono sicuramente le sonoritá elettroniche dei Digitalism e dei Justice, mentre i due musicisti non riescono a lasciarsi alle spalle quello che è stato il loro passato prettamente rock e metal risentendo cosi le influenze dai Muse ai Korn.

Sarà poi la volta del nostro resident Dj Giuseppe Carriero aka Casalgallo che a suon dei più grandi successi rock, ma non solo, promette selezioni minuziose e tanto divertimento.

Vi aspettiamo il 7 luglio alle ore 22.00 alla Pineta Ulmo di Ceglie Messapica.

Ingresso libero

Info: [email protected]

cell. 327 7435996

Fonte: zonau.it

Comunicato stampa

differentementeInvito alla Conferenza stampa e alla Premiazione dell’iniziativa “La Differenziata Ripaga” – Consegna buoni spesa (Voucher CITTADINANZA ATTIVA)

Giovedì 7 luglio 2016, alle ore 11.00, presso la Sala Istituzionale del Municipio (in via De Nicola) si terrà la Conferenza Stampa sulle politiche e le attività ambientali della Città di Ceglie Messapica.
Interverranno il Responsabile dell’Area Ambiente Ing. Nicola Lopez, l’Assessore all’Ambiente Antonello Laveneziana e il Sindaco Luigi Caroli.

Durante la Conferenza Stampa sarà conferito un riconoscimento ai primi 4 utenti che hanno aderito nell’intero anno 2015 all’iniziativa “La Differenziata Ripaga” presso il Punto Ecologico e che, pertanto hanno ricevuto l’esenzione della Tari sulla casa di abitazione.
Inoltre saranno consegnati agli utenti classificati dal 5° al 23° posto i premi in buoni spesa (corrispondenti in Voucher CITTADINANZA ATTIVA) da utilizzare presso le attività commerciali convenzionate.

Voucher_CittadinanzaAttiva

Si ricorda infine che tutti gli altri utenti classificati per il 2015 (che in totale sono 427) potranno ritirare i premi in buoni spesa presso l’Ufficio Ambiente del Municipio (preferibilmente dopo la conferenza stampa del 7 luglio p.v.). La graduatoria dei premiati per l’anno 2015 è a disposizione degli utenti PUBBLICATA SUL PORTALE ISTITUZIONALE DEL COMUNE e presso l’UFFICIO AMBIENTE DEL COMUNE.

La stampa, le televisioni, i blog e tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

COMUNICATO STAMPA

conferimento_rifiuti_agroDivieto di conferimento nell’agro (dalle 6.00 alle 18.00) e potenziamento del servizio Ritiro Ingombranti

Lunedì 27 giugno 2016 è stata pubblicata l’Ordinanza Sindacale n. 47 relativa al DIVIETO di CONFERIMENTO nei cassonetti ubicati nell’agro dalle ore 6.00 alle ore 18.00 e al DIVIETO di ABBANDONO INDISCRIMINATO di RIFIUTI di qualsiasi genere nell’intero territorio di Ceglie Messapica e, comunque, fuori dai contenitori appositamente predisposti o con modalità diverse da quelle stabilite dal vigente servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani.

Nei prossimi giorni sarà potenziato il servizio di monitoraggio del territorio (fototrappole) con il coordinamento del Comando di Polizia Locale che, attualmente è già attivo in alcune zone dell’agro grazie alla disponibilità e fruttuosa collaborazione costante del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato che già ha effettuato un consistente numero di sanzioni.

Inoltre, per le giornate del 4, 5, 6 e 7 luglio 2016, l’Amministrazione Comunale ha deciso di potenziare ulteriormente il servizio RITIRO INGOMBRANTI con una raccolta eccezionale e intensa di tutti gli ingombranti presenti sul territorio. Per tutti coloro che avevano già ricevuto date di prenotazione per il ritiro (fatto di mercoledì) fino al periodo fine luglio/inizi di agosto, il servizio di ritiro sarà effettuato tra il 4 e il 7 luglio 2016. Le prenotazioni successive seguiranno un regolare calendario.

Infine si ricorda ancora una volta che per il RITIRO GRATUITO A DOMICILIO DEGLI INGOMBRANTI si possono contattare i seguenti numeri: NUMERO VERDE 800/405633 e NUMERO FISSO 0831/984654 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 18.30.

L’Amministrazione Comunale continua il suo lavoro finalizzato a progettare iniziative concrete per sensibilizzare la cittadinanza, migliorare il servizio raccolta rifiuti, aumentare la percentuale di raccolta differenziata e soprattutto diminuire la tassa sui rifiuti (Tari) a tutti i cittadini. L’elemento necessario è sempre la collaborazione di tutti poiché l’ambiente è sicuramente un “bene in comune”.

L’importante è ricordare sempre che: Ceglie è Bella, sei Tu che fai la Differenza!!!

Il Sindaco Luigi Caroli
L’Assessore all’Ambiente Antonello Laveneziana