Raccolta sangue

Appuntamento per sabato 20 maggio, dalle 8.30 alle 11.30, presso l’ospedale di Ceglie Messapica per la “Giornata del donatore” curata dalla sezione Avis di Ceglie Messapica.
Si ricorda che è consigliabile effettuare una leggera colazione a base di thè, caffè, biscotti secchi, fette biscottate; da evitare latticini e derivati.
Al termine della raccolta verrà effettuato un sorteggio di 2 BUONI BENZINA da 30 euro cadauno offerti dalla STAZIONE DI SERVIZIO ENI in largo Amendola.

2° VESPA RAID “TERRE DEI BORBONI”

Sabato 29 aprile partirà da Ceglie Messapica la manifestazione denominata: 2° Vespa Raid “Terra dei Borboni” Edizione 2017.

Il Moto Vespa Club Ceglie Messapica A.S.D. in collaborazione con il Vespa Club San Vito dei Normanni, sotto il patrocinio del Vespa Club d’Italia e dell’Ente Nazionale di Promozione Sportiva Libertas ha organizzato la manifestazione che si inquadra nel Calendario Nazionale del Vespa Club d’Italia in cui vedrà impegnati appassionati delle due ruote in un tour attraverso la Puglia per poi nella giornata di domenica 30 aprile prendere forma la manifestazione di regolarità vespistica sul promontorio del Gargano. La regolarità vespistica non è altro che il percorrere un tratto di strada ad una velocità media di 39 Km/h rilevato da controlli orari a cura della Federazione Nazionale Cronometristi sezione di Foggia e prevedendo delle soste per controllo a timbro.

Il percorso di andata prevede l’attraversamento in ordine di percorrenza delle seguenti città: Ceglie Messapica – Martina Franca – Noci – Gioia del Colle – Santeramo – Altamura – Gravina in Puglia – Spinazzola – Minervino Murge – Canosa di Puglia – Cerignola – San Giovanni Rotondo – Carpino e Peschici dove i partecipanti consumeranno la cena e pernotteranno in struttura alberghiera.

Mentre per la manifestazione di regolarità del 30 aprile i partecipanti seguiranno un primo tragitto che partirà da Peschici per proseguire verso San Nicandro Garganico – San Marco in Lamis – Borgo Celano. Dopo una sosta ristoro presso una struttura alberghiera il secondo tratto vedrà impegnati i vespisti da Borgo Celano verso San Giovanni Rotondo – direzione Manfredonia – Mattinata – Pugnochiuso – Vieste – Peschici.

Poi il 1° maggio si farà rientro a Ceglie Messapica partendo da Peschici e toccando: Vico del Gargano – Monte Sant’Angelo – Manfredonia – Cerignola – Canosa di Puglia – Corato – Ruvo di Puglia – Palo del Colle – Bitetto – Sannicandro di Bari – Acquaviva delle Fonti – Sammichele di Bari – Putignano – Alberobello – Locorotondo – Cisternino – Ceglie Messapica.

Il tragitto totale sarà di circa 850 Km nei tre giorni della manifestazione; i numerosi partecipanti iscritti provengono dalle varie province pugliesi e dalla provincia di Catanzaro. Appuntamento quindi alle ore 08.30  in Piazza Sant’Antonio per assistere alla partenza degli equipaggi.

Giornata cittadina della memoria e dell’impegno

Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 10.00 a cura del Presidio di Libera a Ceglie Messapica si terrà la manifestazione
VI Giornata cittadina della memoria e dell’impegno
in ricordo delle vittime innocenti delle mafie“;

“Luoghi di speranza testimoni di bellezza…
tra Belvedere Monterrone, Cento Scaloni e via Muri

• LETTURA NOMI DELLE VITTIME PUGLIESI DELLE MAFIE
• RACCOLTA RIFIUTI E PIANTUMAZIONE DI FIORI STAGIONALI
• LABORATORI ED ESTEMPORANEE D’ARTE

Da Locri a Bari e in centinaia di piazze d’Italia il 21 marzo una marea umana ha alzato le mani Libere per la XXII Giornata nazionale delle memoria e dell’impegno, organizzata da Libera e da Avviso Pubblico. La Locride non a caso è stata epicentro delle manifestazioni, perché lembo di regione martoriato dalla ‘Ndrangheta, ma anche dorsale di accoglienza, culla della nostra civiltà. Il fondatore di Libera Luigi Ciotti, per niente scalfito dai messaggi intimidatori delle vigilia, ha reso omaggio allo scrittore calabrese Corrado Alvaro per ricordarci che “abbiamo diritto di sapere cosa i rappresentanti del popolo hanno in testa ma anche cosa hanno in tasca” e per dire “no alla retorica della legalità e sì alla giustizia sociale”. Pensando alla terra calabra è stato coniato lo slogan “Luoghi di speranza testimoni di bellezza”, tema ispiratore del 2017.

Quel tema sarà il motivo conduttore della VI Giornata cittadina della memoria e dell’impegno – manifestazione promossa a Ceglie Messapica il 31 marzo 2017 dal Presidio di Libera, con il sostegno di Libera Puglia, Libera Brindisi e il patrocinio del Comune di Ceglie Messapica – coniugandosi al “mi prendo cura della nostra terra”, presupposto delle nostre attività dell’anno.
Protagonisti della Giornata saranno le scuole – i due Istituti Comprensivi e l’I.I.S.SAgostinelli” – le realtà associative, le parrocchie del Presidio e i richiedenti asilo del C.A.S. di Villa Aurora. A partire dalle ore 10.00 il Belvedere Monterrone accoglierà il corteo colorato dei protagonisti del mondo della conoscenza – studenti, dirigenti, docenti – e dei partecipanti che attiveranno lungo via Muri laboratori d’arte ed estemporanee di pittura, dedicati alle vittime pugliesi delle mafie, al consumo di suolo (a Brindisi e provincia tra i più alti in Italia), alle ecomafie, al lavoro sfruttato. In contemporanea un gruppo di volontari raccoglierà rifiuti urbani ed erbacce lungo i Cento Scaloni – “luogo di speranza”, simbolo dello stretto legame tra paese e campagna – per poi abbellirli con fiori stagionali e contornarli di materiali riciclati su cui verranno scritti i nomi delle vittime pugliesi delle mafie. Due storie in particolare saranno rievocate, quelle di Renata Fonte e Francesco Marcone, entrambi uccisi il 31 marzo del 1984 e del 1995: grazie a Renata Fonte, donna impegnata in politica, l’oasi naturalistica salentina di Porto Selvaggio è stata strappata agli appetiti degli speculatori che lì avrebbero voluto costruire grossi complessi edilizi; grazie a Francesco Marcone, responsabile dell’Ufficio del registro di Foggia, è stato snidato un giro di malaffare messo in atto da falsi “mediatori” che garantivano, dietro pagamento, il rapido disbrigo di pratiche d’ufficio. E ricorderemo Peppino Impastato – giornalista, poeta, attivista siciliano – ucciso da Cosa nostra nel 1978, il quale alla bellezza ha dedicato parole che condividiamo e facciamo nostre: “Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà[…] perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore.”
Una Giornata per dire no alla rassegnazione, sì alla bellezza. Vi aspettiamo!
*Fanno parte del Presidio di Libera Ceglie Messapica: Aciam, Agesci, Casarmonica, Ceglie nel cuore, Cif, Cineblog Gruppo Giovani, ComuniTazione, I Istituto Comprensivo Statale, II Istituto Comprensivo Statale, I.I.S.S. “Cataldo Agostinelli”, Lottovolante, Maria S.S. Assunta, San Lorenzo, San Rocco, Passoditerra
P.S. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà, a partire dalle ore 10:00, nelle scuole della città: I Istituto Comprensivo, II Istituto Comprensivo, I.I.S.S. “C. Agostinelli”.
Fonte: ahiceglie

Libro “Plastica” dialogo con il Rotary

Questa sera venerdì 24 febbraio, su invito del Rotary Club di Ceglie Messapica, Rosangela Chirico presenterà il libro “Plastica“, edizioni Kurumuny. Con inizio alle ore 20.30 ed ingresso libero presso  l’hotel Madonna delle Grazie di Ceglie Messapica ospiterà l’autrice che dialogherà con Lina Patruno.
Plastica è un libro che ripercorre a ritroso la vita lavorativa di Donato Chirico, padre dell’autrice ed operaio petrolchimico; allo stesso tempo è un atto di accusa contro la Montecatini azienda chimica italiana di notorietà mondiale. La storia di una famiglia operaia, in particolare di un padre ed una figlia, della malattia che porterà alla morte lui, Donato, e della fatica e dell’amore di lei, Rosangela, che di quel padre si prenderà cura fino all’ultimo giorno con grande coraggio, senza mai indulgere alla disperazione. Un documento di denuncia contro il petrolchimico che avvelena uomini e ambiente. “Il pane è condito con la morte“, così l’autrice chiude il suo racconto, con un’amara metafora di un mondo che del petrolio e della plastica non può fare a meno e per ogni operaio che muore altri sono pronti a entrare nelle fabbriche, perché in Italia il disastro ambientale avviene sotto il segno del ricatto occupazionale.
Donato è stato ucciso dal cancro epatico causato dall’esposizione prolungata al CVM, il Cloruro di Vinile Monomero, contratto al petrolchimico di Brindisi.
Visita il sito dell’autrice e quello del suo libro:

Associazione GIOIA

Nasce il sito dell’Associazione GIOIA

associazione_gioiaGIOIA è un´associazione di promozione sociale fondata da un gruppo di volontari per promuovere un sistema di welfare che favorisca e incentivi la partecipazione attiva dei cittadini e una cultura dei diritti sociali diffusa e consapevole.

Guardare al mondo da una prospettiva sociale significa concepire lo stare al mondo come uno stare con gli altri e nella società. Prendersi cura dell´altro e della società non è quindi un compito delegato ai soli professionisti del settore ma una responsabilità condivisa, individuale e collettiva al tempo stesso.

Continua a leggere

XXII Raduno di Auto e Moto Storiche

locandina 22 trofeo auto-moto

XXII Raduno di Auto e Moto Storiche – 28 Agosto 2016

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

  • 08.30 ISCRIZIONI E COLAZIONE IN PIAZZA DAUNIA

  • 11.00 GIRO CITTADINO – PERCORSO VALLE D’ITRIA

  • 12.15 APERITIVO PRESSO “ GIUGRA’

  • 13.00 PRANZO PRESSO RISTORANTE “ LO SMERALDO

    CLICCA QUI PER IL MENU’

  • INTRATTENIMENTO A CURA DI “GIANCARLO OCCHILUPO” (IMITATORE DI RENATO ZERO)

  • 17.00 PREMIAZIONE PARTECIPANTI

N.B.: GADGET solo per i primi 300 iscritti!

Durante il pranzo vi sarà una estrazione gratuita di gadget e ricchi premi.

P.S.: Tutti i partecipanti al Raduno DEVONO OBBLIGATORIAMENTE ESSERE MUNITI DI ASSICURAZIONE ed i motociclisti DEVONO INDOSSARE obbligatoriamente IL CASCO!

PER ISCRIZIONI E INFO

TEL: 0831 382166 – FAX: 0831 383825 – CEL: 339 4393010

www.vespaclubcegliemessapica.eu – Facebook: Vespa Club Ceglie Messapica