“Ceglie è…” conquista anche Vico Equense

L’associazione Ceglie è… e i suoi ristoratori e produttori tipici protagonisti per tutti e tre i giorni di “FestaVico” la festa che è nata da una intuizione dello chef Gennaro Esposito del Ristorante La Torre del Saracino nel 2003 diventando da subito un esclusivo e sempre più atteso appuntamento in Penisola Sorrentina. L’evento ogni anno cresce e si rinnova sviluppandosi seguendo un tema specifico senza mai perdere il suo spirito goliardico ed informale. I fortunati ospiti da tutta Italia godono delle bellezze della splendida cornice del golfo di Napoli e del borgo di Marina di Aequa e degustano gli originali piatti elaborati da famosi chefs nazionali e da alcune giovani promesse della cucina italiana, portando lì in quel luogo alcune delle prelibatezze della cucina Pugliese per Ceglie erano stati presenti:

– lunedi 04: protagonista il ristorante “Botrus”: scapace di alici e crema di olive verdi dolci
– martedi 05: a colazione i produttori del Presidio Slow Food del Biscotto di Ceglie
– martedi 05: a cena ristorante “Cibus”: marretto tradizionale di quinto quarto
– presidio slow food del Biscotto Cegliese “u piscuettl” oltre ai piatti saranno presenti numerosi giovani chefs e produttori tipici che operano sul territorio di Ceglie Messapica

I piatti della delegazione Cegliese hanno conquistato il padrone di casa Genanro Esposito e ovviamente i tanti prestigiosi ospiti, giornalisti e turisti presenti a festavico nei giorni scorsi.

COMUNICATO STAMPA ASSOCIAZIONE RISTORATORI ALBERGATORI E PRODUTTORI TIPICI DI CEGLIE MESSAPICA “CEGLIE È…”

Evento di solidarietà – La giornata del sollievo – 27 maggio Brindisi Perrino

EVENTO DEL 27 MAGGIO 2012:

Se per ragioni tecniche, organizzative ed economiche, l’Ospedale è luogo separato dalla città, in cui si aggregano malattia e sofferenza, è indubbia la capacità di conforto che socialità e cultura possono esprimere in questo delicato campo. E se per distrazione, disabitudine, paura o pregiudizio, si predilige la distanza dalla malattia favorendone la segregazione, non è raro il caso in cui l’affetto, la poesia, il canto solidale, manifestano facoltà curative complementari, se non superiori a quelle della farmacia comune. Così, da 11 anni, nell’ultima domenica di maggio, si celebra la Giornata Nazionale del Sollievo, promossa dal Ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e dalla Fondazione Gigi Ghirotti, per favorire, incentivare e promuovere l’incontro fra luoghi di cura e società, all’insegna dell’arte e della cultura. Ed è in questo contesto che nasce la nostra iniziativa al Perrino di Brindisi e l’invito a coglierla come un’opportunità preziosa d’incontro.

Con il prioritario contributo del personale ospedaliero e con la partecipazione volontaria di professionisti dello spettacolo, di associazioni, aziende e cittadini, la giornata propone un calendario fitto d’iniziative da condividere e alimentare.

In programma: un planetario da visitare, musiche e racconti da ascoltare, aquiloni da costruire e far volare, alberi da piantare, libri da raccogliere e tutto quello che potrà nascere spontaneamente con il medesimo intento.

Naturalmente, il malato ha bisogno di riposo e tutto avrà riguardo per quest’esigenza, ma che significa riposare? Il ricovero in ospedale non sempre corrisponde ad un’impossibilità assoluta di movimento. Più spesso è frutto di una necessità diagnostica o terapeutica conciliabile con attività misurate, ma non prive di senso, come talvolta risulta l’attesa inerte. La nostra giornata del sollievo consisterà in un fare per, ma anche in un fare con l’ospite, perché si senta partecipe del proprio percorso di cura e custodito da una comunità che se ne occupa.

L’ingresso è libero. Non mancate di venire al Perrino; non mancate di regalarci un libro (diventerà una biblioteca) e se potete usate la bicicletta!

Festival Internazionale “VALLE D’ITRIA” per bande musicali

Il festival si svolgerà venerdì 22 luglio a Cisternino. Il Festival Internazionale delle Bande Musicali è il momento in cui ogni anno decine di ragazzi pugliesi hanno l’opportunità di entrare in contatto diretto con loro coetanei di altri Paesi scambiando idee, informazioni e condividendo esperienze, che incoraggiano lo sviluppo in loro di una mentalità cosmopolita, flessibile, tollerante. Il Festival mira a valorizzare, in un’unica grande iniziativa, le tradizioni dei suoni, dei sapori e delle immagini ereditate attraverso i secoli, rivivendole all’interno del centro storico di Cisternino e di Ceglie Messapica. Il festival avrà inizio alle 19,30 con la presentazione del libro Puglia in Festa di Tito Manlio Altomare in via Roma e proseguirà con l’Orchestra e Majorettes di Biala/Rybnik (Polonia), la Banda del Conservatorio di Acri (Israele) e il gruppo folk Marijampoles (Lituania) a cui si aggiungeranno il giorno successivo l’orchestra di fiati e la Banda della Scuola Media di Cisternino. La festa terminerà domenica 24 luglio alle ore 20.30 in piazza Plebiscito a Ceglie Messapica (BR) con una nuova esibizione dei gruppi di Polonia e Lituania.

Programma estivo MASSERIA LOJAZZO 2011

PROGRAMMA IN DETTAGLIO

21 LUGLIO – ore 21.30: TEATRO À LA CARTE
Degustazione Teatrale per Spettatori Affamati.
E chi ha mai detto che la cultura non si mangia? Ah, sì, “quello”. Beh, “quello” non capisce nulla… Una serata- indigestione alla scoperta dei mille linguaggi del teatro e della musica, muniti di menù da cui scegliere di volta in volta cosa vedere.

26 LUGLIO – ore 21.30: AFGHANISTAN CAMERA OSCURA
Una serata in compagnia di Gabriele “Kash” Torsello, uno dei grandi fotoreporter contemporanei. Un viaggio per immagini nella terra che più di ogni altra incarna i conflitti e le contraddizioni della nostra epoca, raccontati con maestria da Torsello nel suo nuovo libro che dà il titolo alla serata.

2 AGOSTO – ore 21.30: LASCIATEMI ANDARE – BEPPINO ENGLARO
Incontro con Beppino Englaro.
Lettura scenica tratta da Sunset Limited di Cormac McCarthy, con Nicola Zucchi e Pietro Ciciriello.
Domande sull’uomo. Le domande più importanti. E non è solo una questione di biotestamento. Chi decide la mia sorte? La mia Fede? Il Parlamento? Oppure devo essere io? Esiste un limite oltre il quale io non posso disporre di me stesso? Posso dire ai miei cari: quando capite che non sono più vivo, per favore, lasciatemi andare? È giusto che io non abbia questo diritto?

5 AGOSTO – ore 21.30: FANNO 31338 €. CARTA O BANCOMAT?
(Hedge Funds, Debito Pubblico, Vita).
Una serata per parlare del debito pubblico, capire come funziona, sapere chi sono i buoni e chi i cattivi, e smettere di essere solo cicale.
Proiezione del documentario Debtocracy, di Katerina Kitidi e Aris Hatzistefanou, e letture.

12 AGOSTO – ore 21:30: PASSEGGIATA al CHIARO di LUNA
Passeggiata Naturalistica al Chiaro di Luna: Biodiversità, Bellezza, Degustazioni, Natura Selvaggia. Con la partecipazione dell’Associazione Passo di Terra.

14 AGOSTO – ore 21:30: Maratona Cartoons fino all’alba (vedi 15 Agosto)
Cartoons, Cartoons, e ancora Cartoons. Per tutta la notte.

ALBA del 15 AGOSTO – ore 4:30: CONCERTO + COLAZIONE ALL’ALBA
Featuring GIRL WITH THE GUN ovvero Matilde Davoli e Populous.

17/18/19 AGOSTO – ore 21.30: IL CINEMA DEI POPOLI INSORTI
I fiumi sotterranei, i dissensi tenaci, le energie potenziali che per anni maturano sottotraccia fino a scoppiare in un meraviglioso urlo liberatorio.

17 AGOSTO – ore 21:30 Mascarades, regia di L. Salem. A seguire: Offside, regia di J. Panahi.

18 AGOSTO – ore 21:30 Le quattro volte, regia di M. Frammartino. A seguire: Polvere – Il grande processo dell’amianto, regia di N. Bruna e A. Prandstraller.

19 AGOSTO – ore 21:30 Corpo Celeste, regia di A. Rohrwacher. A seguire: Il futuro del mondo passa da qui – City Veins, regia di A. Deaglio (JORIS IVENS PRIZE al Cinema du Reel 2011)

20 AGOSTO – ore 21.30: MY LAND IS MINE
“Associazione Cooperanti Tulime Onlus” presenta: My Land is Mine, serata per la promozione del “Diritto alle Radici” e il sostentamento del villaggio Kitowo (Tanzania, altopiano d’Iringa).

1 AGOSTO – ore 21.30: UMORE INTERROGATIVO / STUDIO
Spettacolo Teatrale. Di e con Nicola Zucchi. Produzione Teatro dell’Est. I tuoi nervi sono saldi? La pelle dura? Sogni? Sei vivo?

23 AGOSTO – ore 21:30: SERATA EMERGENCY
“DALL’AFGHANISTAN A MANDURIA”: Incontro con Giuseppe Villarusso (Coordinatore Volontari di Emergency)

24 AGOSTO – ore 21:30: SPECIALE PERFORMANCE
Una straordinaria serata di teatro contemporaneo.
Zaches Teatro: Faustus Faustus. Liberamente ispirato al mito del Faust. Un raffinato gioco di luci e ombre, maschere inquietanti, apparizioni diafane.
Teatro dell’Est: Pettenella. La gioia, l’epica, le sfide e i trionfi di Vanni Pettenella, l’ultimo vero eroe del ciclismo, raccontati dentro un acquario.
Antongiulio Galeandro: 1260milacicli sotto i cieli. Viaggio radiosonoro solcando le Onde Medie.

1 SETTEMBRE – ore 21:00: FICHI, FORMAGGI, PROFUMI, MUSICA POPOLARE E STELLE
Una festa alla natura e ai suoi prodotti e un benvenuto al dolce, struggente, magnifico mese di Settembre.
Con la partecipazione dell’associazione Passo di Terra.

EVENTO SPECIALE: DINNER IN THE DARK – CENA AL BUIO
Un’esperienza sensoriale unica. Un viaggio nel gusto, nell’olfatto, nell’udito, nel tatto. Nello spirito. Cenare al buio è mistero, fiducia, gioco all’ascolto di tutto ciò che il mondo contemporaneo trascura in nome della vista. Il tempo cambia aspetto, il cibo sapore, le cose sostanza. Una cena al buio cambia il mondo perché prima di tutto cambia noi.
Cena su prenotazione. Costo euro 25,00. Per info e prenotazioni: cell. 3398432981 [email protected]

21/22/28/29 LUGLIO – 1 SETTEMBRE, ore 17: “Scrivere a Ceglie Messapica” a cura di Grafein