Giornata cittadina della memoria e dell’impegno

Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 10.00 a cura del Presidio di Libera a Ceglie Messapica si terrà la manifestazione
VI Giornata cittadina della memoria e dell’impegno
in ricordo delle vittime innocenti delle mafie“;

“Luoghi di speranza testimoni di bellezza…
tra Belvedere Monterrone, Cento Scaloni e via Muri

• LETTURA NOMI DELLE VITTIME PUGLIESI DELLE MAFIE
• RACCOLTA RIFIUTI E PIANTUMAZIONE DI FIORI STAGIONALI
• LABORATORI ED ESTEMPORANEE D’ARTE

Da Locri a Bari e in centinaia di piazze d’Italia il 21 marzo una marea umana ha alzato le mani Libere per la XXII Giornata nazionale delle memoria e dell’impegno, organizzata da Libera e da Avviso Pubblico. La Locride non a caso è stata epicentro delle manifestazioni, perché lembo di regione martoriato dalla ‘Ndrangheta, ma anche dorsale di accoglienza, culla della nostra civiltà. Il fondatore di Libera Luigi Ciotti, per niente scalfito dai messaggi intimidatori delle vigilia, ha reso omaggio allo scrittore calabrese Corrado Alvaro per ricordarci che “abbiamo diritto di sapere cosa i rappresentanti del popolo hanno in testa ma anche cosa hanno in tasca” e per dire “no alla retorica della legalità e sì alla giustizia sociale”. Pensando alla terra calabra è stato coniato lo slogan “Luoghi di speranza testimoni di bellezza”, tema ispiratore del 2017.

Quel tema sarà il motivo conduttore della VI Giornata cittadina della memoria e dell’impegno – manifestazione promossa a Ceglie Messapica il 31 marzo 2017 dal Presidio di Libera, con il sostegno di Libera Puglia, Libera Brindisi e il patrocinio del Comune di Ceglie Messapica – coniugandosi al “mi prendo cura della nostra terra”, presupposto delle nostre attività dell’anno.
Protagonisti della Giornata saranno le scuole – i due Istituti Comprensivi e l’I.I.S.SAgostinelli” – le realtà associative, le parrocchie del Presidio e i richiedenti asilo del C.A.S. di Villa Aurora. A partire dalle ore 10.00 il Belvedere Monterrone accoglierà il corteo colorato dei protagonisti del mondo della conoscenza – studenti, dirigenti, docenti – e dei partecipanti che attiveranno lungo via Muri laboratori d’arte ed estemporanee di pittura, dedicati alle vittime pugliesi delle mafie, al consumo di suolo (a Brindisi e provincia tra i più alti in Italia), alle ecomafie, al lavoro sfruttato. In contemporanea un gruppo di volontari raccoglierà rifiuti urbani ed erbacce lungo i Cento Scaloni – “luogo di speranza”, simbolo dello stretto legame tra paese e campagna – per poi abbellirli con fiori stagionali e contornarli di materiali riciclati su cui verranno scritti i nomi delle vittime pugliesi delle mafie. Due storie in particolare saranno rievocate, quelle di Renata Fonte e Francesco Marcone, entrambi uccisi il 31 marzo del 1984 e del 1995: grazie a Renata Fonte, donna impegnata in politica, l’oasi naturalistica salentina di Porto Selvaggio è stata strappata agli appetiti degli speculatori che lì avrebbero voluto costruire grossi complessi edilizi; grazie a Francesco Marcone, responsabile dell’Ufficio del registro di Foggia, è stato snidato un giro di malaffare messo in atto da falsi “mediatori” che garantivano, dietro pagamento, il rapido disbrigo di pratiche d’ufficio. E ricorderemo Peppino Impastato – giornalista, poeta, attivista siciliano – ucciso da Cosa nostra nel 1978, il quale alla bellezza ha dedicato parole che condividiamo e facciamo nostre: “Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà[…] perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore.”
Una Giornata per dire no alla rassegnazione, sì alla bellezza. Vi aspettiamo!
*Fanno parte del Presidio di Libera Ceglie Messapica: Aciam, Agesci, Casarmonica, Ceglie nel cuore, Cif, Cineblog Gruppo Giovani, ComuniTazione, I Istituto Comprensivo Statale, II Istituto Comprensivo Statale, I.I.S.S. “Cataldo Agostinelli”, Lottovolante, Maria S.S. Assunta, San Lorenzo, San Rocco, Passoditerra
P.S. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà, a partire dalle ore 10:00, nelle scuole della città: I Istituto Comprensivo, II Istituto Comprensivo, I.I.S.S. “C. Agostinelli”.
Fonte: ahiceglie
Precedente Libro "Plastica" dialogo con il Rotary Successivo 2° VESPA RAID “TERRE DEI BORBONI”

Lascia un commento

Security *

*