Auto in fiamme

attentato_incendiarioNella notte, verso le ore 1:20 circa, è andata distrutta dalle fiamme un’auto; l’incendio si è sviluppano in via Torino dove l’auto era stata parcheggiata dal proprietario.

Sul posto sono intervenuti una squadra di pompieri allertata da cittadini che hanno visto svilupparsi le fiamme ed il fumo ed una pattuglia di carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni. Una volta domato il rogo, sono stati effettuati dei primi accertamenti sulle cause della combustione.

Dai riscontri degli investigatori non vi sono dubbi sull’origine dolosa dell’incendio che la scorsa notte ha danneggiato la Volkswagen Polo di un operatore ecologico, incensurato, di Ceglie Messapica che lavora per la ditta che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti urbani per conto dell’Amministrazione Comunale.

Sembra che le fiamme siano partite dal tettuccio della macchina quindi l’evento sarebbe riconducibile a un attentato incendiario. Si ipotizza anche che, essendosi verificato un evento simile la scorsa settimana a pochi isolati di distanza (via Cosenza), i fatti possano essere collegati fra di loro.

Agli investigatori spetterà il compito di chiarire se si tratta di un caso oppure può esserci un nesso fra i due episodi.

Qualche cittadino si domanda perché non venga utilizzato il sistema di videosorveglianza inaugurato qualche mese addietro dall’Amministrazione Comunale.